LA RINOPLASTICA ARTE E MAGIA




"NON C'E GRUPPO DI OPERAZIONI CHE RICHIEDA, IN TUTTI I CASI, IL PIU ATTENTO STUDIO PRELIMINARE DELLE CONDIZIONI DI PARTENZA (NON SOLO RISPETTO ALLO STATO DEI TESSUTI, MA RISPETTO ALLA POSSIBILITA' DI OTTENERE IL RISULTATO DESIDERATO) QUANTO LE OPERAZIONI RICHIESTE PER CORREGGERE LE DEFORMITA’ NASALI"  (John Orlando Roe , 1887)


Considero la RINOPLASTICA, l'intervento più altamente "plastico" di tutta la chirurgia estetica.

 

Nella rinoplastica le capacità tecniche e il senso delle proporzioni devono fondersi, più che in ogni altra operazione, per conseguire un risultato "magico", considerando anche le particolari caratteristiche dei tessuti nasali, che fanno della rinoplastica un "unicum" , un universo a sé stante, rispetto ad ogni altro intervento.

 

Non esiste altra operazione più della rinoplastica ,che integri così intimamente : senso artistico, armonia, visione tridimensionale e abilità chirurgica.

 

Essendo Specialista anche in Otorinolaringoiatra e Patologia Cervico - Facciale, ritengo più che mai inseparabili, estetica e funzione: un bel naso deve anche respirare bene.

 

Ogni intervento di rinoplastica richiede una pianificazione ben precisa, un vero e proprio progetto preliminare, da parte del chirurgo, anche in considerazione dei desideri del paziente.

 

Questo in modo tale, che il cambiamento del naso, non solo risulti naturale, ma che soprattutto si inserisca bene su quel determinato viso senza cambiarne l'impronta ma conservandone la personalità.

 

Tecniche standard per " nasi tutti uguali", non rappresentano l'arte della rinoplastica.

 

La RINOPLASTICA rimane uno degli interventi di chirurgia estetica più eseguiti.

 

Purtroppo molte persone sono ancora male informate sul "dolore" , sul "gonfiore" , sui "tamponi post operatori".

 

Operando adeguatamente non si può assolutamente parlare di dolore, semmai di un lieve fastidio, nei primi due tre giorni dopo l'intervento.

 

Gli "imponenti rigonfiamenti e lividi" descritti e tramandati da altri pazienti o conoscenti, appartengono e devono appartenere oggi al passato e lasciano addirittura perplessi, sulla loro attendibilità, essendo inconcepibili con le tecniche attuali.

 

Eseguo in genere la rinoplastica in anestesia generale e in day-hospital, eccetto che per minime modifiche, per le quali può essere impiegata l'anestesia locale, con sedazione.

La dimissione è sempre in giornata.

Dopo l'intervento, applico un piccolo gessetto sul dorso nasale, che mantengo circa sette giorni , a seconda dei casi.

 


Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti

Informativa privacy ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003

I dati da Lei inseriti, quali i dati identificativi, indirizzi, numeri di telefono e indirizzo email, saranno trattati dall'impresa titolare del sito internet, con modalità  elettroniche e in qualità di Titolare del trattamento, al solo fine di dare risposta alle Sue richieste e non verranno messi a disposizione di nessuno, né diffusi. Il trattamento di tali dati è necessario perchè il titolare del sito internet possa evadere le Sue richieste. In qualità di interessato del trattamento, Le è garantito l'esercizio dei diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/03, tra i quali il diritto di ottenere dal Titolare del trattamento la conferma dell'esistenza dei Suoi dati personali e la loro comunicazione in forma intelligibile, di conoscere le modalità  e le logiche del trattamento, di richiedere l'aggiornamento e l'integrazione dei dati stessi, la loro cancellazione o trasformazione in forma anonima, in caso di violazione di legge, nonché, di opporsi al loro trattamento. Tali diritti potranno essere esercitati rivolgendosi in qualsiasi momento per iscritto al Titolare del trattamento, presso la sua sede indicata nel sito internet medesimo.